Dic07

De Gregori & Orchestra
30/06/19

Domenica 30 giugno 2019

Francesco de Gregori torna al Lucca Summer Festival accompagnato da una grande orchestra per presentare per la prima volta in un contesto sinfonico, i suoi più grandi successi.

L’orchestra composta da quaranta elementi, avrà come nucleo centrale il quartetto degli Gnu Quartet (formata da Raffaele Rebaudengo alla viola, Francesca Rapetti al flauto, Roberto Izzo al violino e Stefano Cabrera al violoncello) oltre alla band che accompagna De Gregori ormai da lungo tempo.
 
Il Tour “DE GREGORI & ORCHESTRA – GREATEST HITS LIVE” girerà tutta l’estate per i luoghi storici e artistici più belli d’Italia: le Terme di Caracalla di Roma, il Teatro Antico di Taormina, Piazza Napoleone al LUCCA SUMMER Festival e L’Arena di Verona. 
(Testo www.summer-festival.com)

Lo SmArt Hotel Bartolini vi aspetta a Montecatini Terme con il sui miglior prezzo garantito.

Dic07

Take That
28/6/19

Venerdì 28 giugno 2019

Il 2019 segna il 30° anniversario per la carriera dei Take That. Per celebrare il loro traguardo la band ha annunciato un grande tour che li porterà ad eseguire dal vivo le loro amatissime hits. 

I Take That hanno inoltre confermato l’uscita di Odissey, un greatest hits album che porta l’ascoltatore in un viaggio attraverso l’incredibile storia di una delle più band britanniche di maggior successo di tutti i tempi. Prima dell’uscita dell’album i fans potranno avere un assaggio di quanto sta per arrivare con la pubblicazione del singolo “Pray (Odissey Version)” che sarà disponibile da oggi.L’album “Odissey”, prodotto da Stuart Price, uscirà il 23 Novembre e conterrà 27 brani che attraversano 3 decenni della storia della band, dal loro debutto con “Take That and Party” del 1992 ad oggi. 
L’album vedrà anche la partecipazione di alcuni special guest insieme a 3 brani inediti che daranno seguito a quella che si può facilmente definire come una delle più grandi storie pop mai raccontate. La track list completa verrà rivelata più avanti. 
Odissey è ua celebrazione sia del passato che del presente dei Take That, un viaggio emozionale attraverso tutte le loro incarnazioni. L’album è impreziosito con racconti della loro vita, costruendo una narrativa storica intorno alle canzoni, la storia di 5 teenager del nord dell’Inghilterra che sono diventati una delle più grandi boy band di tutti i tempi prima di dividersi e poi ritrovarsi di nuovo 9 anni più tardi in quella che ha rappresentato una delle più sensazionali reunion mai viste. “La storia è assai folle si ci pensi” dice Howard. “Volevamo raccontare la storia della band” aggiunge Mark “la storia di cosa ci è successo. Se devi avere anche solo un disco dei Take That, questo è quello da prendere”. 
Il doppio album è un mix tra le loro più grandi hits ed alcune versioni “brillantemente re- immaginate” dei classici dei Take That, con nuovi entusiasmanti arrangiamenti. “Alcuni brani sono stati reinterpretati ma senza togliere ciò la gente ha amato quando li ha ascoltati” die Gary. “Devi essere rispettoso ma allo stesso tempo devi avere l’ambizione di fare emergere qualcosa di nuovo”. 
Se c’è una cosa che i Take That non sono mai stati è essere prevedibili, dai temi degli album alle produzioni epiche dei loro live shows. “Odissey” è un’altra lente attraverso il quale i fans possono apprezzare il lavoro di una band che ha raggiunto il n.1 in classifica con 6 album e che ha venduto più di 45 milioni di dischi in 30 anni. 

Gary Barlow, Howard Donald e Mark Owen sono i Take That nel 2018 e continuano la storia di una delle band di maggior successo della storia. Formatisi nel 1989 con 5 elementi, hanno raggiunto subito il successo con i loro primi due album che hanno raggiunto rispettivamente il N.2 e il N.1 in classifica. Il terzo album “Nobody Else” ha confermato il loro successo globale con 6 milioni di dischi venduti e N.1 in classifica raggiunto in 11 paesi. L’uscita dal gruppo di Robbie Williams ha determinato lo scioglimento nel 1996 che si è poi riunito nel 2005 con 4 elementi per il The Ultimate Tour. Questo ha rappresentato una delle più grandi reunion di sempre con 3 album che hanno raggiunto il N.1 nel giro di 4 anni. Il ritorno di Robbie nel 2011 in “Progress” li ha visti battere il record di velocità di vendita per il 21° secolo. L’uscita di Williams e Jason Orange ha lasciato il gruppo con 3 membri che hanno fatto uscire gli album “III” e “Wonderland” che hanno raggiunto il disco di platino. La loro longevità e abilità di creare una pop music eterna ha portato i Take That sulla vetta del British Pop Music e “Odissey” celebre il loro posto tra le più grandi pop band della storia. (Testo www.summer-festival.com)

Lo SmArt Hotel Bartolini vi aspetta a Montecatini Terme con il sui miglior prezzo garantito.

Dic07

New Order – Elbow
12/7/19

Venerdì 12 luglio 2019

Un double-bill con una delle band più influenti e acclamate degli anni ’80 insieme ad uno dei piu’ affascinanti gruppi della musica contemporanea britannica guidati dalla voce del loro frontman Guy Garvey. 

New Order – Un raro caso in cui lo stesso gruppo di persone è riuscito a lasciare un segno nella musica contemporanea per due volte. Da una parte, la pesante eredità dei leggendari Joy Division, una band dalla vita breve ma che ancora è oggetto di venerazione da parte di innumerevoli fan in tutto il mondo della scena post-punk (e non solo) e che ha avuto influenza su migliaia di altre band nel corso degli anni: dall’altra parte, la trasformazione nei New Order, la svolta verso un suono elettronico e il loro impatto sulla successiva generazione di musicisti e ascoltatori hanno reso la band di Manchester uno dei nomi che hanno indirizzato il corso della scena musicale mondiale come è riuscito a pochi altri.

Elbow – Nell’arco di oltre venti anni e con sette album in studio, gli Elbow hanno ottenuto molti di quei riconoscimenti che contraddistinguono una band di successo. La loro bacheca contiene tre premi Ivor Novellos, un Mercury Music Prize e un BRIT award per Best British Band. I loro album più recenti, ‘The Take Off and Landing of Everything’ (2014) e ‘Little Fictions’ (2017), hanno entrambi debuttato al numero uno nella classifica degli album del Regno Unito. Il cantante e leader Guy Garvey che ha anche il proprio programma radiofonico su BBC 6 Music, è stato insignito di due premi nel 2018 per il suo contributo alla musica inglese. (testo www.summer-festival.com)

Lo SmArt Hotel Bartolini vi aspetta a Montecatini Terme con il sui miglior prezzo garantito.

Dic07

The Good the Bad & the Queen
20/7/19

Sabato 20 luglio 2019

The Good, the Bad & the Queen è un supergruppo formato da Damon Albarn, frontman dei Gorillaz e dei Blur, l’ex chitarrista dei Verve, Simon Tong, il bassista Paul Simonon dei leggendari Clash e il batterista nigeriano Tony Allen che ha suonato per anni con Fela Kuti, icona dell’afrobeat. Il 16 novembre 2018 il gruppo ha pubblicato il suo secondo album, Merrie Land, prodotto da Tony Visconti, l’uomo dietro l’ultimo capolavoro di David Bowie, Blackstar. L’album ha tracciato un percorso dalla tradizione del music hall inglese fino all’Africa occidentale e all’Afrobeat, zigzagando tra le Indie Occidentali con il loro reggae e dub, per tornare in Inghilterra e alla scena punk londinese, al tempo stesso prendendo elementi dalla musica beat britannica degli anni ’50 fino al Britpop. (Testo da www.summer-festival.com)

Lo SmArt Hotel Bartolini vi aspetta a Montecatini Terme con il sui miglior prezzo garantito.

WhatsApp WhatsApp