Terme e benessere

Terme Montecatini due parole ma un connubio storico; Le Terme di Montecatini sono, infatti, una delle principali terme europee.

Nel suo “Tractatus de balneis” (1417), il grande medico Ugolino da Montecatini fece una rassegna delle più importanti terme italiane, illustrando, per primo, le collaudate proprietà balneo-fangoterapiche e idroponiche delle acque delle Terme di Montecatini.

Proprio alle pendici di Montecatini c’è grandissima abbondanza di acqua salata (…). Lì ci sono tre bagni, il primo dei quali è antichissimo (…). A questo bagno accedono (…) coloro che sono tormentati da dolori alle articolazioni (…). C’è poi un terzo bagno (…), detto bagno nuovo, nel quale c’è una ingente produzione d’acqua (…). Quest’acqua salata viene bevuta e le lodi non sono poche (…). Scioglie mirabilmente il ventre (…) e libera i reni dalle occlusioni.

Dopo la lunga gestione dell’area termale montecatinese sotto la dinastia dei Medici, a partire dal 1773 l’illuminato Granduca di Toscana Pietro Leopoldo di Lorena, futuro Imperatore d’Austria, avviò la costruzione di moderni stabilimenti termali e delineò l’impianto urbanistico a modello asburgico di quella “città termale” che si chiamò Bagni di Montecatini.

Infine, tra la fine dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento, Montecatini Terme ha assunto il volto di ville d’eaux internazionale e di “città giardino”, che ancor oggi la caratterizza.

Insieme alle varie esperienze salutistiche, il visitatore può vivere le moderne ed innovative pratiche delle benessere termale in uno dei più rinomati centri benessere europei: le Terme Excelsior.

La moderna ricerca medico-scientifica delle Terme di Montecatini e le attuali impostazioni terapeutiche del termalismo hanno integrato la cura riabilitativa e preventiva della salute offerta dalle varie acque montecatinesi, non solo con l’apporto di un ameno ambiente a misura d’uomo, ma anche con i contributi psicologici della gioia di vivere offerta, assieme ad una squisita ospitalità alberghiera, dalle mille opportunità ricreative, artistiche, sportive e culturali presenti a Montecatini Terme, nel suo centro storico collinare di Montecatini Alto e nel circostante territorio toscano.

Benessere del corpo e benessere dello spirito si integrano così in una valida terapia che consente di raggiungere quel benessere totale psico-somatico di cui oggi sentiamo sempre più la necessità.

Le Terme di Montecatini però non sono solo salute e benessere, ma anche bellezza del corpo, dello spirito e degli occhi; del corpo perché il curista ritorna prendere cura di se stesso, dello spirito perché vi sono quotidianamente momenti di musica e di intrattenimento e degli occhi perché con i suoi stabilimenti termali (Tettuccio, Regina. Leopoldine, Excelsior, Tamerici, Redi, Salute) l’arte si coniuga con l’esperienza termale.

Le acque miracolose (Regina, Tettuccio, Leopoldina, Rinfresco) delle Terme di Montecatini hanno una reale validità scientifica e sono, pertanto, riconosciute dal sistema sanitario nazionale per la loro valenza curativa. Chi vuole avere anche una esperienza breve, senza pretesa medicale, può visitarle e gustare la magica acqua salata in una cotesto architettonico di grande fascino e bellezza.

A Monsummano Terme, inoltre, vi sono anche le belle piscine termali della Grotta Giusti che sono per tutti i turisti della zona un momento di piacevole armonia immersa nello scenario delle colline toscane.

Le Terme di Montecatini hanno infatti rinnovato alcune piscine alle Terme Redi e stanno aspettando la realizzazione del grandioso e complesso progetto delle piscine di Fuksas, che creerà allo stabilimento delle Leopoldine uno dei parchi Acquatici termali più grandi d’Italia, una zona benessere di circa 3.000 mq. interamente dedicato all’acqua termale ed ai suoi benefici effetti, intesi non solo per curare il corpo, ma anche da un punto di vista ludico.

Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on TumblrShare on Google+