Paolo Solei @ SmArt Hotel Bartolini 29/07/17 – 25/08/17 – esposizione pittorica

Paolo Solei, pseudonimo artistico di Paolo Bongini, è un architetto toscano che, tra l’altro, illustra, dipinge, crea oggetti di legno colorato e ceramica.
La Toscana l’ha sempre avuta nella testa, nel cuore e nella pancia ma ancor di più il mondo con tutte le sue diversità, le sue curiosità, le sue contraddizioni, la sua infinità di colori e sfumature. Ha girato il mondo ma l’amore più forte è per il Mediterraneo e l’America Latina. Paolo Solei lavora in Toscana ma ha relazioni con la Francia e con il Belgio. Principalmente lavora acrilico su tavola. Pittore sempre figurativo, ama il legno grezzo che gli dà ispirazione, assorbe il colore, lo incorpora facendogli prendere le strade delle sue vene, suggerendo percorsi forme e suggestioni.

Paolo Solei ha una grafica colorata: incisioni, punte secche, serigrafie, tutto sempre acquarellato a mano e schizzato con tanti colori.

L’amore per il legno lo porta a produrre oggetti di arredamento utilizzando sporti, scuri e porte. Naturalmente tutta roba vecchia raccolta, riutilizzata, manipolata e colorata.
Poi gli piace decorare le pareti, sempre con acrilici, soprattutto per animare le stanze dei bambini che gli danno sempre tanta gioia e emozione.

Da un incontro fatto nel 2000 con le ceramiche di Picasso è nata una passione che ancora lo prende e lo stimola, tanto da affermare che “non l’abbandonerà mai!”.

Le Suggestioni sono la sua opera visiva: pesci, chiavi, soli sorridenti, gatti, uccelli, vasi e bricchi bianchi, fari nel mare, quadri appesi ai muri, dirigibili, aquiloni, oggetti che penzolano dall’alto. Tutte queste immagini “strane” si compongono e scompongono in alcune “serie tematiche”: Interni/esterni toscani; Messico e nuvole, acquari e bestiari, maschere, estati mediterranee e fari, alberi e stagioni, storie di stoffe e altre suggestioni.”
Paolo Solei, allo SmArt Hotel Bartolini, espone un insieme di sue emozioni e suggestioni, nel colore di una pittura che parte dalla fantasia dell’autore per vivere nel colore e nello spazio dell’accoglienza alberghiera.

Inoltre per la “festa sotto le stelle” il 14 agosto la mostra si proporrà sull’esterno dell’albergo, lungo la via, dove l’autore si presenterà ai turisti ed ai curiosi nella realizzazione di piccole opere d’arte realizzate dal vivo.
Una suggestione che diventa spettacolo ed illustrazione della bellezza …

Paolo Solei ha una interessante presenza on line con un proprio sito web e con su Facebook

Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on TumblrShare on Google+