Arrow
Arrow
LE VIE DELLE ACQUE - le Acque di Montecatini contro ansia, stress e depressione
Slider

Carattere donna – collettiva di giovani artiste moscovite fino al 20 Aprile

Lo SmArt Hotel Bartolini ospita un nuovo progetto della “Fondazione per lo sviluppo della cultura e dell’istruzione della persona” denominato “Carattere donna”, un’antologia di pitture di giovani artisti provenienti dai Paesi dell’Est, in particolare dalla Russia.

Yuliya Savitskaya e Alesia Savitskaya – Curatrici del progetto“Carattere della donna”

Il termine carattere è utilizzato non solo in un ambito psicologico per descrivere le motivazioni del comportamento e i tratti di personalità di ogni individuo, ma si usa tante volte nella vita quotidiana per definire un preciso individuo diverso da un altro. La diversità crea il mondo colorato dei rapporti e anche fa nasce un giudizio, per accettare o non accettare la personalità che c’è, ponendoci attualmente questo quesito “cambiare o non cambiare ? ”, “ cambiarsi o non cambiarsi ? ”.
Il carattere definisce non solo personalità, ma anche trasmette la sua caratteristica individuale a tutto quello facciamo. Soprattutto, possiamo vedere molto bene questo fenomeno attraverso l’Arte.
Partecipanti al progetto le donne di diversi paesi. Queste donne hanno potuto esprimere la sua natura e capacita professionale attraverso l’Arte. Nel creare l’arte le persone rischiano di mostrare a tutti la loro personalita’ cosi da avere: dal pubblico, dai famigliari e dagli amici la critica di un giudizio non solo come artista ma anche come individuo. Hanno il coraggio artistico e personale di aprire le diverse loro sfaccettature caratteriali, le quali, mostrano all’osservatore tutto il significato profondo dell’artista.

Missione: Mostrare al pubblico le diverse sfaccettature del carattere della donna, la sua natura e l’autorealizzazione nella società.

Obiettivo: Dare la probabilità alla donna di esprimere il proprio stato d’animo attraverso la realizzazione personale.

Il progetto, che durerà fino a giugno, apre con una mostra collettiva di giovani artiste provenienti da  Mosca per una prima esposizione che sarà aperta al pubblico fino al 20 di Aprile.

Ksenia Gonzha, studentessa moscovita dell’Istituto statale artistico di Mosca di nom. V.I. Surikov, con una specialità «pittura teatrale» presentata le sue opere in acquerello, piene di spontaneità giovanile .

Ulyana Lasunova, artista giovane di Mosca, ha preso la laurea di pittura preso della facoltà scenografia e ha lavorato come il progettista di scene teatrali. Poi ha sviluppato la sua professionalita’ artistica nel disegno grafico e acquerello. Ha partecipato nelle mostre d’arte dal 2011 in Russia a Astrakan, Mosca, San-Pietroburgo; Festival Urbino in acquerello (Italia).  La giovane artista attraverso i colori succulenti , vivi riempie la forma pittorica nelle sue opere figurative.

Olga Andriyevskaya, vive e lavora a Mosca, è diplomata presso Studio privato “Collezionisti ed esperti” , School of Art “ShkolArt “ a Mosca. Il progetto della mostra “Still-lives with meat: dal significato sacrificale al kitsch e all’assurdità” è stato approvato da Maestro Kirill Svetlyakov, curatore della Galleria Tretyakov, Branch of the Newest Trends. Le opere sono presentate dalla SERIE “LABYRINTS OF TIME”.
L’artista usa la carta colorata dalla lucentezza. Monocromatico. In alcuni dipinti c’è un disegno interno con il testo, un dato movimento o un contesto visivo unificante.
I collage sintetizzano la chimica e la fisica, cadono direttamente nel cuore, nel cervello, nei muscoli del corpo, aprono il campo informativo dell’uomo.

Yuliya Naumova vive e lavora a Mosca. Artista professionista, professoressa della pittura accademica e disegno. L’artista studia l’arte cinese e il suo lavoro è collegato ad esso. Le pergamene cinesi portano la filosofia di uno stato d’animo positivo per la vita.

Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on TumblrShare on Google+